03 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

VERSO LA VIDEOMUSIC-FGL VS NOTTOLINI - INTERVISTA A GUGLIELMO PUCCI

15-06-2014 13:15 - News Generiche
CASTELFRANCO. La Videomusic ha una grande chance e non può gettarla alle ortiche: le castelfranchesi sono riuscite a pareggiare i conti dopo la beffa di gara1 e domani, nella "bella", affrontano nuovamente Capannori sul parquet di casa. Il coach Guglielmo Pucci resta cauto.

Quanto è stato difficile spazzare via i brutti pensieri dalla testa delle atlete dopo la sconfitta di gara1?

«Molto, ma avevamo la certezza di aver giocato al di sotto del nostro standard. Non ci dimentichiamo che Valentina Toni è scesa in campo nonostante i problemi fisici ed è fondamentale per il nostro scacchiere. Ho ricordato alle ragazze che hanno grandi potenzialità e niente era compromesso: serviva una bella prova di carattere e così è stato».

Mercoledì siete partiti forte, poi sul 2-0 cos´è successo? «Probabilmente ci hanno sottovalutato, ma abbiamo vinto con merito le due frazioni d´apertura. Poi abbiamo commesso troppi errori e Capannori ne ha approfittato. Al tiebreak, però, l´8-3 iniziale ci ha dato serenità e ci ha permesso di gestire al meglio il set fino alla fine. Le prime due sfide si sono giocate sul filo del rasoio».

Si aspetta qualcosa di simile anche domani?

«Non mi aspetto un 3-2. Credo che vincerà la squadra che riuscirà per prima a trovare il giusto ritmo. È una gara decisiva, che arriva in un momento cruciale della stagione, quando gli acciacchi e la stanchezza mentale non mancano. Non snobbiamo Capannori, anzi: hanno fatto vedere in più di un´occasione di che pasta sono fatte e verranno a Castelfranco per farci lo sgambetto. Aspettiamo con ansia il fischio d´inizio e che vinca il migliore». (f.l.)


Fonte: Giornalista Filippo Latini

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio